top of page

SARS-CoV-2 papers: Il fattore EpiGirl

Mia Fredrik

Fin dal principio dell'affaire SARS-CoV-2 mi sono dedicata alla raccolta minuziosa delle numerose valutazioni scientifiche e ad indagare le modalità con le quali il governo italiano ha imposto ai cittadini le misure ritenute necessarie per fronteggiare la pandemia. La struttura di questo saggio è concepita come quella del corpo umano: c’è uno scheletro, che è composto dalle evidenze scientifiche e a ricoprirlo c’è la pelle, tegumento costituito da un intreccio di fili sottili, rappresentati dalla campagna vaccinale, dai DPCM e dalla metodica censura di opinioni discordanti della narrativa statale. L’operazione che qui si va a fare è quella di scorticare il primo strato per giungere a comprendere come tutta l’impalcatura sottostante, sulla quale si regge l’intero apparato, sia stata non solo abilmente celata, ma persino negata.

leggi | scarica l'estratto

Quill

racconti

June Miller

Scaviamo strenuamente negli anfratti oscuri tentando di disseppellire un’identità che ci sfugge, perdendo noi stessi un pezzo alla volta, per riscoprirci nelle rovine che ci lasciamo alle spalle. Nancy, Indro, Deux e Gala sono quattro scorci di una vita più indigesta di quanto siamo disposti ad ammettere.

bottom of page